Logo Rebis dott.ssa Daniela Umiliata
Psicologa Psicoterapeuta
Psicodrammatista Junghiana
 






 

Quali possono essere gli intrecci tra un cammino iniziatico e il processo di individuazione? Compiere un rito iniziatico può essere considerato un momento individuativo? L’iniziazione è tematica di massima importanza all’interno del discorso del rito; l’individuazione, junghianamente intesa, è un processo di differenziazione volto allo sviluppo della personalità individuale e alla realizzazione del proprio Sè. Sono proprio i principi della teoria di Carl G. Jung a fornire una chiave di lettura per l’intero corpus dei miti e dei riti, le cui radici sono rintracciabili in un’area originaria che appartiene da sempre all’umanità tutta e al singolo individuo. Come esempio di un cammino iniziatico viene usato quello che ancora attualmente si svolge all’interno della Massoneria, perché tra le organizzazioni iniziatiche è l’unico movimento che presenta una certa coerenza ideologica e che ha già una storia.
 
Il volume è disponibile in tutte le librerie, presso l'editore Ananke Edizioni e su Amazon.